risparmoiare soldi medicine

Come risparmiare i Soldi delle Medicine

Evitare l’onerosa spesa dell’acquisto alcuni farmaci. Sarà possibile mettendo in pratica alcuni consigli tutti naturali con pochissimi soldi. Stare male, si sa, non piace a nessuno, soprattutto se oltre alle sofferenze causate dal disturbo, fastidio o malattia ci si dovrà confrontare con una bella spesa in medicinali che sottrarranno risorse economiche al budget familiare o del singolo.

Descriviamo di seguito una mini guida, dove la natura la fa da padrone, per utilizzare dei rimedi fai da te contro alcuni disturbi o malesseri psichici e fisici risparmiando così sull’acquisto dei farmaci.

Tali rimedi sono assolutamente naturali e senza controindicazioni ma si invita il lettore a consultare sempre il proprio medico o farmacista prima di metterli in uso.

Diciamo intanto che per ogni disturbo, qualora si agisse subito, quindi non aspettando la malattia vera e propria, si potrà, oltre che dare un aiuto al proprio corpo in modo naturale evitando inutili dispendi di energie o stress del sistema immunitario, conseguire
un risparmio economico importante. Se si sommasse la spesa mensile infatti anche dei semplici farmaci da banco per automedicazione, tra antiacidi, caramelle e disinfettanti per il mal di gola, costosissimi detergenti intimi, pomate, e integratori vari si vedrà che l’esborso mensile per il singolo o per l’intera famiglia è piuttosto consistente.

In un’ottica quindi di risparmio e benessere vediamo come muoverci in tal senso. Le malattie da raffreddamento vengono dall’esterno si sa. Ai primi freddi batteri e virus sono pronti ad aggredire le nostre prime vie respiratorie banchettando in naso e gola.

Saranno questi organi che noi andremo a pulire e fortificare con metodi naturali per evitare poi di spendere soldi in farmaci ben più seri che ribadiamo però quando servono vanno assunti. Ai primi mal di gola non occorre recarsi subito in Farmacia o dal medico però. Meglio starsene in casa evitando così anche sbalzi termici e assumere un bel cucchiaio raso di miele biologico e limone.

E’ un ottimo antibiotico naturale. Se poi volessimo ottenere anche un potente effetto antinfiammatorio perché il dolore si fa sentire in modo fastidioso si potrà aggiungere un pizzico di curcuma. La portentosa spezia orientale dalle benefiche proprietà.

Mescolare in una tazzina da caffè un cucchiaio di miele, il succo di mezzo limone e mezzo cucchiaino scarso di curcuma. Assumere quando gli ingredienti si sono ben addensati. Meglio poi bere una bella bevanda calda come the’ al limone o una tisana. Si noteranno gli effetti fin da subito.

Se ancora il mal di gola non demorde prendere un fazzolettino di carta da un pacco sigillato e dopo essersi ben lavati le mani pulire la lingua e il palato energicamente più volte con fazzolettini via via sempre puliti. Si andranno a tirare fuori un bel po’ di batteri che volevano apparecchiare tavola nel vostro cavo orale. I rimedi per le prime vie respiratorie non sono terminati.

Se il ceppo di batteri o virus hanno resistito a miele, limone e curcuma, chiedendo il permesso al vostro/a partner perché l’alito ne risentirà mettere in bocca dopo averlo schiacciato uno spicchio d’aglio. Lo sappiamo, ha un sapore forte, ma chi bello vuol apparire un po’ deve soffrire. Tenerlo per 5-10 minuti sottraendo un po’ di succo emanato disinfetterà per benino il cavo orale uccidendo anche un po’ di batteri cattivi fino allo stomaco.

Sempre su naso e gola essi possono essere ancora disinfettati profondamente da virus e batteri tramite il semplice uso dell’efficacissimo argento colloidale ionico un potente antibiotico e anti fungino naturale ad ampio spettro che farà piazza pulita dei parassiti presenti nei vostri organi respiratori. Tale prodotto può anche essere assunto nella dose di 5-10 gocce sotto la lingua e così agirà per via sistemica.

Verrà infatti assorbito dall’organismo andando a disinfettare incredibilmente anche le vie urinarie. Miracoloso ed economico vero? Ci si ricordi che assumendo aglio o argento colloidale vanno sempre assunti anche dei fermenti lattici per reintegrare la flora batterica che questi 2 antibiotici naturali eventualmente altereranno. Infatti come gli antibiotici chimici essi andranno a distruggere sia i batteri buoni che quelli patogeni. Appunto è sempre buona norma durante una profilassi antibiotica naturale o no assumere fermenti lattici.
L’argento colloidale potrà essere usato anche per lavaggi intimi allorquando ve ne sia necessità. In alternativa soprattutto le donne potranno beneficiare di un altro ottimo prodotto, il tea tree oil, per lavaggi vaginali che donerà pulizia e freschezza in caso di problemi di candida o altre infezioni al tratto genitale.

Entrambi i prodotti usati separatamente possono essere aggiunti all’acqua presente in una bacinella o nel bidet prima di effettuare il lavaggio. Se vuoi approfondire leggi qui le proprietà del tea tree oil. Utilissimo anche in caso di punture di insetti o per alleviare il fastidioso prurito causato dal morso di zanzara. Provare per credere.

Restando in tema di disinfezione delle vie urinarie un altro ottimo rimedio naturale ed economico che correrà in aiuto in caso di infezioni è rappresentato dal succo di mirtillo. La natura infatti ha dotato tale prezioso frutto di potente azione disinfettante ed antinfiammatoria che donerà benessere e pulizia interna ripristinando il corretto funzionamento di vescica, prostata, ovaie e altri organi urinari.

Il mirtillo ha la capacità di impedire a diverse tipologie di batteri l’adesione alla pareti degli organi urinari evitando così la diffusione degli stessi. Potrà essere assunto sotto forma di succo o in compresse naturali facilmente reperibili in farmacia o para farmacia. Approfondisci qui.
come-risparmiare-in-casaChe dire di ferite infette o bruciature?

Perché ricorrere subito a pomate antibiotiche o cortisoniche o anche solo lenitive costose e dannose? Utilizzeremo invece in tal senso l’efficacissimo succo di aloe. La portentosa pianta possiede infatti proprietà emollienti, disinfettanti e rigeneranti per la cute. Tagliare un parte della pianta come in figura ,privarla del rivestimento esterno ed applicarla su una bruciatura o su una ferita precedentemente irrorata con acqua ossigenata aiuterà la parte a guarire e rigenerarsi. L’aloe può anche essere assunta per via orale.

Ha un sapore amarissimo ma il suo succo ha una sfilza di proprietà tra cui anche quelle antitumorali che lascerà basito il lettore che si documentasse in merito. L’aloe come anche il tea tree oil possono anche impiegati in loco anche in caso di emorroidi. Doneranno disinfezione ed immediato sollievo alla parte infiammata.

Ma pensando alle fastidiose emorroidi ci saremo sicuramente intristiti vero? Ebbene una bella sferzata positiva al nostro umore potrà essere data dal portentoso iperico o erba di San Giovanni. Si tratta di un rimedio tutto naturale coadiuvante del buon umore. Documentandoci in merito sul web e in manuali di medicina naturale si nota che viene adottato anche da molti medici per allontanare gradualmente il paziente dagli antidepressivi di sintesi.E’ una pianta miracolosa che dona benessere psichico.

Che dire altro? Avete fatto la somma di soldi risparmiati utilizzando questi rimedi naturali? Avete suggerimenti? Scrivete pure. Vaglieremo i vostri consigli e li inseriremo nella pagina.

Al momento ci fermiamo qui ma ti consigliamo di Aggiungere il sito ai preferiti anche perché i consigli per Risparmiare e Stare bene vengono inseriti più volte alla settimana.