migliori-forex-broker_800x500

Migliori broker per trading forex

Cercare al giorno d’oggi di trovare il miglior broker forex sulla piazza non è certamente un compito così semplice. I broker sono ormai centinaia e purtroppo non tutti sono così affidabili quanto sembrano promettere. Oggi cercheremo di capire quali sono i migliori broker forex, gli strumenti migliori per fare trading nel mondo del Foreign Exchange (Forex).

Prima il trading non era accessibile a tutti. Infatti per aprire posizioni a mercato era necessario chiamare al telefono il proprio intermediario, ed era necessario avere a disposizione grandissime quantità di denaro. Oggi invece il trading online è estremamente accessibile per tutti, in quanto è possibile iniziare a fare trading online dalla propria poltrona di casa, con un quantitativo di denaro accessibile a tutti.

Adesso iniziare a fare trading online nel mercato del Forex è possibile quindi anche per i principianti.

Migliori broker forex 2017

Senza entrare nel dettaglio dei migliori broker attualmente presenti sul web, vorremmo elencare la lista delle caratteristiche fondamentali che consentono di individuare il miglior broker. Si tratta di dati oggettivi, e che quindi non possono essere fraintesi.

Regolamentazione

La regolamentazione è un aspetto assolutamente fondamentale. Ad oggi l’ente di regolamentazione più importante in assoluto in Europa è quello della CySEC: la Cyprus Securities and Exchange Commission.
Sulla home page di ogni broker dovrebbe essere presente (solitamente a piè di pagina) il numero di regolamentazione. Soltanto così si potrà essere sicuri di fare trading su un broker affidabile, rispettoso delle normative di regolamentazione Europee.

Deposito Minimo

Il deposito minimo è la quantità minima di denaro che il broker richiede al trader di depositare prima di iniziare a fare trading. Non sempre un deposito minimo basso è sinonimo di qualità del broker. Infatti un deposito minimo spesso potrebbe significare una leva eccessivamente alta. Mentre un deposito troppo alto potrebbe tagliare fuori moltissimi investitori non troppo facoltosi.

In questo caso il segreto è quello di scegliere un broker con un deposito minimo intermedio, solitamente compreso tra i 50 e i 200 euro.

Leva Massima

La leva finanziaria, come abbiamo già specificato precedentemente, è uno degli aspetti più importanti di un broker forex. Una leva finanziaria troppo alta è sinonimo di eccessivo rischio. Una leva finanziaria massima troppo bassa significa che sarà necessario caricare una quantità di fondi molto alta per poter iniziare a fare trading online.

Anche in questo caso la soluzione migliore “sta nel mezzo”. Scegliere dunque broker con una leva finanziaria non troppo alta, ma neanche troppo bassa.

Conto Demo

Un broker di trading online dovrebbe necessariamente fornire la possibilità ad un broker di fare trading online senza investire i propri soldi, in modo da permettergli di capire le dinamiche del trading online forex.

Broker metatrader 4

Molti broker offrono la piattaforma di trading MetaTrader 4. Per MetaTrader 4 si intende una piattaforma di trading online altamente professionale e personalizzabile, che consente di fare trading algoritmico attraverso la programmazione di Expert Advisor, oppure in modalità manuale.

MetaTrader 4 è una piattaforma per la negoziazione del mercato Forex, dove è possibile analizzare approfonditamente i mercati finanziari utilizzando Expert Advisor. È possibile fare trading con il proprio smartphone, ottenere dei segnali di negoziazione e i prezzi in tempo reale dei mercati; tutte queste funzionalità sono parte integrante di MetaTrader 4 e migliorano la propria esperienza di trading Forex.

Non tutti i broker mettono a disposizione la piattaforma di trading MetaTrader 4. Crediamo sia quindi la presenza di questa soluzione sia un aspetto non così importante, anche se tuttavia i trader professionisti potrebbero apprezzare la presenza sul broker broker di questa piattaforma di trading.

Broker forex italiani autorizzati

Ricapitolando, i migliori broker forex sono quelli autorizzati in Italia. Un broker, per ottenere l’autorizzazione italiana, deve essere necessariamente regolamentato attraverso un ente di regolamentazione europeo, come ad esempio la sopracitata CySEC.

Attraverso un broker Forex italiano autorizzato, si può essere sicuri che nel caso in cui il broker non dovesse pagare, si potrà sempre fare affidamento su un ente di regolamentazione europeo che protegge e fa rispettare i diritti dei trader.